Giorno del ricordo – National Memorial Day of the Exiles and Foibe

Anche oggi voglio dare spazio alla memoria, com’è giusto che sia.
Anche oggi voglio ribadire che vinti e vincitori non hanno mai la stessa dignità all’occhio “distratto” della storia.

Perché fu più pulizia etnica che vendetta.
Perché, vi piaccia o no, fu tragedia di un popolo. Il Popolo italiano.

Sotto l’egida di un simbolo che, a mio modesto parere, non vale neanche la metà del prezzo di saldo.

ENGLISH

Today too. I want to make room to memory, as it ought to be.
Also today I want to reiterate that losers and winners never have the same worth to the history purposely inattentive eye.

For it was more ethnic cleansing than retaliation.
For, whether you like it or not, it was a people’s tragedy. The Italian People.

Under the aegis of a symbol that, in my humble opinion, isn’t even worth half the price of the sale.

Una pianura di vetro, basalto e frustrazione – A prairie of glass, bluestone and frustration

La realtà è un colpo di sponda su un tavolo grigio come “Il mondo nuovo”.

Il confine torto-ragione è sempre più ambiguo. Sempre più in bilico tra aspirazioni esistenziali e sovraesposizioni tecnologiche.

Uno spleen decadente ammanta l’uomo come nebbia, in una pianura di vetro, basalto e frustrazione.

ENGLISH

Reality is an angle shot on a grey billiard like the “Brave New World”.

The boundary between right and wrong is more and more ambiguous. More and more precarious between existential ambitions and technological overexposures.

A decadent melancholy warps the man up like mist, in a prairie of glass, bluestone and frustration.

Il limite come risorsa – Constraint as an ability

La solitudine ricorre spesso nelle mie immagini, nelle mie gambe, nei miei pensieri.

Non come limite, ma come risorsa a cui ispirarsi e da cui lasciarsi ispirare.

Spazi immensi d’azzurro. Roccia, rena, vento e mare.

ENGLISH

Solitude often recurs in my images, in my legs, in my thoughts.

Not as a constraint, but as an ability to let yourself be inspired by and from which to take inspiration.

Immense landscapes of blue. Rock, sand, wind and sea.

Destinazioni tendenti all’infinito – Destinations drifting to infinity

Ebbrezze semi-etiliche, dottrine semi-lucide, con destinazioni tendenti all’infinito.

Notturni americani su diurni islandesi. Blu cobalto su nero catrame.

Per un 2019 di deliziose chimere, tangibili utopie ed appassionanti ossessioni da consumare a proprio piacimento.

ENGLISH

Semi-bibulous inebriations, semi-lucid doctrines, with destinations drifting to infinity.

American Nights on Icelandic days. Cobalt blue on black tar.

For a 2019 of delicious chimeras, tangible utopias and exciting obsessions to be consumed at will.

Sotto un cielo vestito a festa – Under a dressed up sky

16 anni, fior di giovinezza.
Una realtà custodita, fino a ieri, nello scrigno dorato della mia immaginazione.

Ti auguro di accarezzare le strade del mondo, più di quanto io sia riuscito a fare.
Di leggere negli occhi il cuore della gente, vivendo quella bellezza che sfugge di mano al passeggero distratto, al forestiero superficiale che passa e non afferra.

Sotto un cielo vestito a festa, in un tripudio d’attenzioni scritte nelle stelle.

Buon Compleanno Santiago!

ENGLISH

16 years, the prime of life.
A reality enshrined, until yesterday, in the golden chest of my imagination.

I wish you to walk the world’s paths, even more than I did.
To read hearts of people from their eyes, experiencing that beauty which slips away to the inattentive passenger, to the sloppy foreigner who passes without grasping.

Under a dressed up sky, in a blaze of attentions written in the stars.

Happy Birthday Santiago!

La cavia nel labirinto – The guinea pig in the labyrinth

Un’allegoria moderna. Una piramide di Maslow dilatata all’ennesima potenza, come i tempi che viviamo.

La moltiplicazione estrema di presunti bisogni primari ci stordisce, soffocando un’evoluzione da sempre connaturata alle esigenze dell’uomo.

Intrappolati nella base, come la cavia nel labirinto, senza più coscienza né consapevolezza della cima.

ENGLISH

A modern allegory. A Maslow pyramid expanded to the nth degree, like the age we’re living.

The extreme increase of alleged primary needs stuns us, suppressing an evolution which has always been innate to human demands.

Trapped in the base, like a guinea pig in the labyrinth, without integrity or awareness for the top.

1 2 3 124

COPYRIGHT

I testi e le immagini di questo sito sono di proprieta' esclusiva dell'Autore e sono protetti dalle leggi italiane ed internazionali sul diritto d'autore. Le immagini pubblicate non sono di pubblico dominio. Ogni riproduzione, traduzione, adattamento o uso come base per un'altra realizzazione fotografica o per un'altra illustrazione sono proibiti senza l'espressa autorizzazione scritta dell'Autore.

Copyright notice: All texts and all the images of this site are property of the Author and protected under the Italian and international copyright laws. The published pictures are not public domain. Any reproduction, translation or other use are prohibited without the express written permission by the Author.